Università Cattolica del Sacro Cuore

A school for ALL children in Palestine

Betlemme

Ottobre 2010 - settembre 2011

Progetto concluso

Secondo L'OMS, l'85 % delle persona con disabilità vive nei PVS ed usufruisce di scarse se non nulle possibilità riabilitative e rieducative; spesso vive con la propria famiglia in una condizione di grave emarginazione sociale.
A fronte del quadro descritto, la società palestinese evidenzia alcuni fattori positivi: un interesse diffuso al tema della disabilità, alcune esperienze che - pur con fatica - tentano cammini innovativi, la presenza di esperti formati in università straniere che sono tornati nella loro terra di origine disposti ad utilizzare le competenze acquisite, la nascita di piccoli gruppi di società civile che si confrontano sul tema della disabilità e della sua presa in carico.
Il progetto "A school for ALL children: inclusive policy and disability in Palestine" si ispira al principi della Inclusive Education, nello specifico:

1. I bambini con disabilità hanno il diritto di frequentare la scuola con i loro compagni per potere pienamente partecipare alla vita delle loro comunità.
2. Una società inclusiva è una società nelle quale le differenze sono rispettate e valorizzate.
3. Le scuole sono luoghi aperti a TUTTI i bambini; perché ciò possa accadere, esse debbono offrire un ambiente adeguato ai loro bisogni, rimuovendo le barriere ambientali e di apprendimento.
4. Gli insegnanti debbono adattare il curriculum ed il loro stile di insegnamento ai bisogni dei bambini con disabilità e\o problemi di apprendimento.
5. Gli insegnanti debbono incrementare la partnership con i colleghi e gli specialisti, condividendo conoscenze ed esperienze.

Il progetto è rivolto agli insegnanti della scuola per l'infanzia e primaria; esso consta di due sessioni formative: la prima dedicata all'autismo; la seconda alle disabilità sensoriali e motorie. In ogni sessione - dopo una introduzione di tipo teorico - largo spazio è lasciato alla presentazione degli interventi educativi e riabilitativi mirati all'integrazione scolastica.
Il progetto è finanziato dall'Associazione ATS Pro Terra Sancta; partner del progetto sono la già citata Associazione Pro Terra Sancta, IRCCS Eugenio Medea - La Nostra Famiglia, Anainsan - Palestina.

A school for ALL children: insclusive policy and disability in Palestine - scheda completa (164,61 KB)