Università Cattolica del Sacro Cuore

L'Università Cattolica firma il Manifesto dell'Università Inclusiva promosso dall'UNHCR

 3 dicembre 2019 copertina manifesto.jpg

Più di 20 Atenei italiani hanno già firmato il Manifesto dell'Università Inclusiva, documento che intende fornire alcune utili linee guida per favorire l'accesso dei rifugiati all'istruzione universitaria e promuovere l'integrazione sociale e la partecipazione attiva alla vita accademica.

"Il Manifesto dell’Università inclusiva pone al centro la condizione dei giovani titolari di protezione internazionale che intendono proseguire il loro percorso di studi e ricerca nel Paese di asilo, e nasce dalla consapevolezza che le esperienze culturali, tecniche e intellettuali, maturate dai rifugiati in varie parti del mondo, possono costituire una grande risorsa per l’Italia. Attraverso l’adesione al Manifesto, inoltre, le Università concorrono alla realizzazione della c.d. “terza missione”, favorendo la valorizzazione e l'impiego della conoscenza per contribuire allo sviluppo sociale, culturale ed economico della Società".

Il Manifesto chiarisce i principi generali che le Università aderenti all'iniziativa devono rispettare e promuovere:

  • uguaglianza e non discriminazione;
  • accoglienza;
  • conoscenza scientifica;
  • integrazione;
  • valorizzazione delle differenze;
  • partecipazione.


Le Università che decidono di sottoscrivere il Manifesto si impegnano inoltre a perseguire i seguenti impegni programmatici:

  • supporto amministrativo e nelle attività di orientamento agli studenti titolari di protezione internazionale;
  • supporto per il riconoscimento di titoli e qualifiche;
  • borse di studio e altri incentivi;
  • corridoi umanitari per docenti, studenti e ricercatori rifugiati;
  • partecipazione alla vita accademica.