Università Cattolica del Sacro Cuore

2013 - Quaderno n. 27: Buone pratiche relazionali nei consultori lombardi. Case studies su progetti e interventi per e con le famiglie. M. Moscatelli , S. Pelucchi.

15 giugno 2013

L'operato dei consultori familiari si confronta con l'aumentata complessità dei bisogni portati dalle famiglie e con i continui mutamenti organizzativi e strutturali dei servizi ad esse dedicati.
A fronte di tali dinamiche, quale può essere considerato, oggi, lo specifico del servizio consultoriale e quali le buone pratiche da esso realizzate? Il presente volume cerca di rispondere a queste domande analizzando undici esperienze realizzate in diversi consultori del territorio lombardo e mettendo in evidenza le azioni, i progetti, le modalità di presa in carico che possono rappresentare buoni esempi da replicare. In particolare il lavoro di analisi si è posto l'obiettivo di differenziare le buone pratiche in base al loro grado di personalizzazione e familiarizzazione, cioè alla capacità/consapevolezza del servizio di promuovere la dimensione relazionale e familiare degli interventi.

clicca qui per acquistare