Università Cattolica del Sacro Cuore

2011 - Quaderno n. 26: Esperienze di mediazione di comunità. Come ri-costruire la fiducia sociale. D. Bramanti (a cura di)

Quaderni del Centro Famiglia

15 giugno 2011

Partire dal conflitto per promuovere la rigenerazione dei legami sociali è la sfida che il mediatore di comunità prova ad assumersi, attraverso la messa a punto di strategie utili per favorire l'incontro tra le persone, perché imparino a porsi in modo paritario e fiducioso e scoprano soluzioni creative per andare oltre.
Il conflitto infatti attraversa le relazioni e può portare sia alla morte del legame, attraverso comportamenti, pensieri e/o sentimenti distruttivi tra individui o gruppi, sia ad una sua rigenerazione creativa, portando in salvo l'appartenenza. In quest'ultima prospettiva svolge un ruolo strategico il mediatore in quanto figura terza la quale, rispondendo alle istanze di libertà e di regolazione, recupera il legame minacciato.
Il Quaderno presenta una serie di interventi di mediazione in ambito comunitario, scolastico e sanitario, in cui è possibile rintracciare sia le dimensioni di quadro teorico, sia al metodologia dell'intervento.
Pertanto si propone come strumento utile sia per coloro che sono in formazione, sia per coloro che già operano come mediatori.


Donatella Bramanti è professore di Sociologia dell'infanzia e della famiglia e di Sociologia dei servizi alla persona, presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Inoltre fa parte dello staff del Master di II Livello sui Processi di mediazione familiare e comunitaria, della medesima università. Su questo tema ha pubblicato: Sociologia della mediazione, FrancoAngeli, 2005; (a cura di), Processi di mediazione e legami sociali, FrancoAngeli, 2006.

Il volume è stato pubblicato con il contributo dell'Università Cattolica

Indice del volume

clicca qui per acquistare