Università Cattolica del Sacro Cuore

Centro di Ateneo per la solidarietà internazionale

L'impegno dell'Università Cattolica nella cooperazione internazionale

Il CeSI coordina le attività di cooperazione e solidarietà internazionale dell'Università Cattolica, indirizzando alla realizzazione del bene comune l'ingente patrimonio di saperi e competenze coltivato nell'Ateneo.

Ciclo di Seminari "La libertà religiosa in un contesto multiculturale"

Nell'ambito del progetto "La Democrazia: un'urgenza educativa in contesti multiculturali e multireligiosi", promosso dal CeSI in collaborazione con la Fondazione Pontificia Gravissimum Educationis, è stato organizzato il ciclo di seminari dal titolo "La libertà religiosa in un contesto multiculturale". Il ciclo, composto da cinque seminari, prenderà avvio venerdì 12 marzo e si svolgerà sulla Piattaforma Blackboard. Per iscriversi inviare una mail alla prof.ssa Monica Spatti (monica.spatti@unicatt.it) entro lunedì 1 marzo 2021.

Il contributo del CeSI alla gestione dell'emergenza COVID-19 nei PVS

Il CeSI ha contribuito al contrasto della diffusione dell'epidemia di Covid-19 nei contesti di sviluppo attraverso la promozione di interventi di cooperazione internazionale volti alla formazione del personale medico-sanitario ed alla sensibilizzazione della popolazione locale sui rischi e le misure di comportamento da adottare.

Approfondisci gli interventi promossi:

“Fast lung ultrasound teaching program” beyond the Europe during COVID-19 pandemic: Africa’s reality

“Unidos apesar de distantes” (Uniti ma distanti)

Somali Media Against Covid-19 (SoMA Covid-19)
 

Giornata donne rurali. L'Onu: i governi le tutelino di più

Il 15 ottobre si celebra la tredicesima Giornata internazionale delle donne rurali con l'obiettivo di sensibilizzare sul loro ruolo chiave nelle donne quali agenti di promozione dello sviluppo rurale e agricolo, della sicurezza alimentare e dello sradicamento della povertà rurale. Il Professore Vincenzo Tabaglio, professore di Agronomia e Coltivazioni Erbacee presso la Facoltà di Scienze agrarie, alimentari e ambientali e componente del Comitato direttivo del CeSI, è intervenuto in una intervista per Vatican News.

Ascolta qui l'intervento del Prof. Tabaglio.

*Fotografia di Irene Casarico (Tigray, Etiopia, 2017)

Progetti di solidarietà internazionale

progetti cooperazione

I progetti coinvolgono studenti e docenti di tutte le Facoltà dell’Ateneo con interventi in Africa, America Latina, Asia, Medio Oriente ed Europa

Progetti in corso

Attualmente il CeSI è impegnato nei seguenti progetti:

  • CAMERUN, progetto Sguardo oltre il carcere, per il rafforzamento della società civile nell'inclusione sociale, nella tutela e nella promozione dei diritti di detenuti ed ex detenuti.
  • MYANMAR, progetto Percorsi di formazione, a sostegno dell'infanzia vulnerabile e della popolazione geriatrica del Myanmar.
  • UGANDA, progetto Community Outreach, strategie di miglioramento per la prevenzione della gestione clinica di HIV, TBC e malaria a Kampala.
  • UGANDA, progetto di Prevenzione di HIV e altre malattie sessualmente trasmissibili nelle donne, basato sul coinvolgimento attivo della comunità a Gulu.
  • MALI, progetto Bara ni Yiriwa - Lavoro e sviluppo in Mali, per il supporto alla sviluppo socio-economico e la creazione di opportunità di lavoro nel settore agricolo e artigianale.
  • ITALIA, CIPRO, PORTOGALLO, progetto NEAR - Newly Arrived in a common house, per l'orientamento sociale e nel mondo del lavoro di migranti nel periodi di arrivo in Europa.

Nuova pubblicazione

volume malattie infettive

Disponibile un nuovo volume della collana "Quaderni del CeSI" dal titolo Perchè andare lontano. Le voci del Charity Work Program.

Il volume raccoglie i racconti degli studenti dell'Università Cattolica che hanno vissuto l'esperienza del Charity Work Program, il programma di volontariato internazionale promosso dal CeSI. Le voci degli studenti, accompagnate dai contributi dei partner che li accolgono nei Paesi in via di sviluppo, testimoniano il crescente interesse suscitato dall'iniziativa, tracciando contemporaneamente un'appassionata risposta al perchè credere nel valore del volontariato internazionale.