Università Cattolica del Sacro Cuore

La complessità dei bisogni nella fase ultima della vita

Complessita_dei_bisogni_A3.jpg

23 febbraio 2017

L'evento è organizzato dal Centro di Ateneo di Bioetica e dal Centro di Ateneo per la Vita

14.00 - Saluti
Franco ANELLI, Rettore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore
Rocco BELLANTONE, Preside della Facoltà di Medicina e chirurgia, Università Cattolica del Sacro Cuore
Adriano PESSINA, Direttore del Centro di Ateneo di Bioetica, Università Cattolica del Sacro Cuore
Enrico ZAMPEDRI, Direttore Generale della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli
Italo PENCO, Presidente della Società Italiana di Cure Palliative

14.30 - Riflessioni filosofiche su vulnerabilità e finitudine
Marianna GENSABELLA, Ordinario di Filosofia Morale, Università degli Studi di Messina; membro del Comitato Nazionale per la Bioetica
15.00 - Le Cure Palliative e il diritto di accesso ai farmaci
Mario MELAZZINI, Direttore Generale dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)
15.30 - Lo stato attuale e le problematiche aperte: le Cure Palliative presso la Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli
Adriana TURRIZIANI, Dirigente Medico Responsabile dell’Unità Operativa Semplice Assistenziale di Cure Palliative, Policlinico Universitario “A. Gemelli“

Ore 16.00 - Tavola rotonda: Le Cure Palliative integrate: problemi organizzativi e obiettivi da raggiungere
Moderano
Roberto BERNABEI, Ordinario di Geriatria, Università Cattolica del Sacro Cuore
Carlo BARONE, Ordinario di Oncologia, Università Cattolica del Sacro Cuore

Intervengono
Vincenzo VALENTINI, Direttore del Polo Scienze Oncologiche ed Ematologiche, Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli
Pierangelo LORA APRILE, Responsabile Area “Cure Palliative”, Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie (SIMG)
Francesca MOCCIA, Vice Segretario Generale di Cittadinanzattiva
Rodolfo PROIETTI, Membro del Comitato Nazionale per la Bioetica

17.00 - Dibattito e conclusioni

Per scaricare il programma clicca qui

L’ingresso è libero.
Per motivi organizzativi è richiesta l’iscrizione
cliccando qui