Università Cattolica del Sacro Cuore

Strategie di controllo delle infezioni nosocomiali e della tubercolosi in Tanzania

Da Maggio 2015

Progetto in corso

Il 2015 ha visto l'avvio del progetto "Strategie di controllo delle infezioni nosocomiali e della tubercolosi nel Consolata Hospital di Ikonda in Tanzania: corsi di formazioni per una buona pratica clinica" finanziato dalla CEI e realizzato in collaborazione con il Consolata Hospital Ikonda.

L’intervento mira a promuovere azioni volte alla riduzione dell’incidenza delle infezioni nosocomiali e del tasso di mortalità ad esse correlato, e a favorire un trattamento adeguato dei soggetti con tubercolosi fra i pazienti dell’ospedale. Per raggiungere questi obiettivi sono in corso percorsi di formazione rivolti al personale medico-sanitario locale sull’igiene delle mani, sul controllo nell’uso degli antibiotici, sull’importanza dell’isolamento dei pazienti con patologie respiratorie e da contatto; sull’implementazione di specifici controlli terapeutici per il trattamento delle malattie infettive e della tubercolosi. Oltre agli interventi formativi, il progetto prevede l’acquisizione di specifici macchinari per ottenere l’antibiogramma dei batteri isolati dal sangue e per la diagnosi della tubercolosi.   

  • Nel mese di ottobre 2015 ha preso avvio il corso di formazione “Miglioramento del controllo nell’igiene delle mani in tutti i reparti con particolare attenzione alle sale operatorie”. Il percorso formativo, che ha coinvolto il personale ospedaliero, è stato realizzato dal dott. Gian Paolo Zara, medico volontario presso il Consolata Hospital Ikonda, e dalla dott.ssa Paola Del Giacomo, specializzanda in Malattie infettive presso l’Università Cattolica. Durante il corso sono state distribuite le brochure sulla procedura del lavaggio delle mani che comprendono anche le linee guida del WHO con semplificazioni delle procedure; inoltre nei luoghi di maggiore affluenza e passaggio dell’ospedale sono stati affissi manifesti con le indicazioni del comportamento da tenere in ospedale.

  • Nel mese di giugno 2016 sono stati organizzati i seguenti corsi di formazione “Maggiore controllo nell’uso degli antibiotici” a cura della dott.ssa Claudia Palazzolo, specializzanda in Malattie infettive presso l’Università Cattolica, che ha visto la partecipazione di 150 operatori sanitari locali e “Implementazione di specifici protocolli terapeutici per il trattamento delle malattie infettive” tenuto dal prof. Roberto Cauda e rivolto a personale medico. Durante il corso i medici hanno avuto la possibilità di interagire attivamente con il Professore che alla teoria clinica ha affiancato la pratica offrendo la sua consulenza su alcuni casi clinici. Nella realizzazione dei corsi ci si è avvalsi della collaborazione del dott. Gian Paolo Zara che sarà presente anche in occasione dell’ultimo ciclo di incontri sul trattamento della tubercolosi, che si terrà a ottobre 2016 e chiuderà il progetto di 18 mesi.

  • Oltre agli interventi formativi, il progetto ha permesso l’acquisizione di specifici macchinari per la diagnosi della tubercolosi e per ottenere l’antibiogramma dei batteri isolati dal sangue.

Strategie di controllo delle infezioni nosocomiali e della tubercolosi in Tanzania - scheda completa (65,24 KB)